lunedì 7 gennaio 2013

Polaroid scadute: prime impressioni

La pellicola istantanea mi ha sempre affascinata moltissimo. Fin da piccola l'idea di scattare con la Polaroid mi divertiva ma non era facile poterlo fare per via dei costi elevati della pellicola.
Dal mio fotografo di fiducia ho trovato queste Polaroid scadute, (nel 2006), che ho provato sulla Polaroid 1000S, una macchina ferma da più di vent'anni.
Ho caricato la pellicola con una certa emozione e..... la macchina ne ha sputate fuori 5 O__o
Per fermarla ho dovuto aprire il vano della pellicola -.- Ora, non so perché sia successa una cosa del genere. Probabilmente - mi sono detta - il pulsante di scatto era rientrato un pochino, quel tanto che basta per dare pressione ad oltranza e fare uscire (quasi!) tutta la pellicola -.-'
Dopo questo episodio sono rimasta abbastanza demoralizzata, soprattutto per aver sprecato 5 scatti...
Poi ho pensato che avrei potuto riutilizzare quegli scatti per fare dei disegni. Armata di penna Stabilo dalla punta fina ho iniziato a scarabocchiare sulla superficie scivolosa della pellicola e...
Non disegnavo da quasi 6 anni! Forse grazie alla fotografia sono riuscita a recuperare anche questa passione? ;)
Con i 5 scatti che mi rimanevano ho fatto alcune prove. La pellicola scaduta è imprevedibile e il primo scatto fatto in una giornata nuvolosa è venuto piuttosto chiaro.






















Con il secondo scatto ho impostato la manopola del contrasto (sul fronte della macchina) di una tacca verso la parte scura. 










































L'immagine risultava ancora molto chiara. 3° foto, un'altra tacca di contrasto.






















Per le ultime due ho provato a scattare dentro casa: una con luce naturale, l'altra utilizzando solo luce artificiale. Per questi scatti ho aumentato il contrasto al massimo.






















Le immagini sono molto gialle e un po' fuori fuoco anche se ho cercato di mantenermi almeno ad 1 metro e mezzo di distanza dal soggetto.
Delle Polaroid ho imparato soprattutto che non si butta via niente :) Sono pellicole preziose e disegnarci sopra mi è sembrato un buon modo per riutilizzarle.
Per Natale ho ricevuto da mia Zia una Polaroid 636 Closeup e sono molto curiosa di provarla... spero con risultati migliori di questi ;)

Continuate a seguirmi su Facebook per altri aggiornamenti e non dimenticate il Photographic Inspiration su Giacomelli!! ;)

14 commenti:

  1. adorabile il tuo primo autoritratto..troppo carino!!
    non vedo l'ora di avere la mente libera da tutto e riuscire a buttarmi al 100% su questo splendido mondo della fotografia....i tuoi post sono sempre interessanti, complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie cara :* dai allora aspetto i tuoi lavori fotografici del 2013 ;)

      Elimina
  2. Io amo le polaroid *_*
    bellissima l'idea dei disegni :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi dispiaceva buttare via 5 polaroid ;)
      grazie!

      Elimina
  3. che belli i tuoi disegni!un idea davvero ottima.
    Ni

    RispondiElimina
  4. Verissimo, delle istantanee non si butta assolutamente niente, e pure quelle venute male - o per niente - possono sempre essere riutilizzate: basta un po' di creatività :))
    Ad ogni modo, al di là dell'imprevedibilità delle pellicole scadute, proprio le pellicole istantanee in sé hanno un modo di reagire alla luce diverso da quelle normali -___-'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero cara...qui non si butta niente...con quello che costano! -.-

      Elimina
  5. Bellissime Luna, un'idea molto creativa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie bella, ora devo ricominciare a disegnare ;)

      Elimina
  6. Anch'io in questo periodo ho provato la Polaroid. Era uno sfizio che volevo togliermi da molto tempo dato che anch'io, quand'ero giovane, bramavo questo aggeggio ma non sono mai stata accontentata. Una mia amica mi ha gentilmente prestato la sua Polaroid 636 dove ho caricato una pellicola Impossible Project. E grande è stata la delusione! Posso veramente dire di aver buttato 25 euro nel cesso (senza contare il fatto che poter fare 8 scatti a quel prezzo è un furto). Quasi tutte le foto sono uscite con una tonalità rosina e una striscia di blu sfumato nella parte alta. Inoltre un paio erano rovinate nell'angolo in alto a sinistra: c'erano esattamente le stesse macchie che ci sono anche nelle tue polaroid, in alto a destra.
    Una delusione su tutti i fronti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eleonora le mie però non sono Impossible Project ma pellicole Polaroid scadute ;)
      Sì, comunque le IP sono una delusione certe volte, soprattutto perché il prezzo è veramente proibitivo. Però ora ci sono delle nuove pellicole che fanno ben sperare in un progresso della IP...guarda questo post http://www.wonderlandadventures.it/color-protection/

      Elimina
  7. Brava Luna, le pola sono come i maiali, non si butta via niente. :D Io mi ci esercitavo per gli emulsion lift perché non sono molto brava con la matita, ma tu hai fatto un ottimo lavoro!

    RispondiElimina